Scegli il giusto

Autore dell'articolo
fabio_41rn6bzn

Obiettivi

L’iniziativa è stata ideata e progettata per offrire un sostegno, un aiuto, un supporto, una guida a tutti coloro che si trovano a fronteggiare un evento di vita particolarmente delicato e significativo come la separazione.

Le conseguenze della rottura di questo forte legame affettivo possono a lungo termine ripercuotersi sulla coppia, sui figli e sulle future famiglie estese.

Come può un intervento psicologico fare la differenza?

Nell’intento di chiarire il significato ed identificare quindi cause e conseguenze di una separazione, é bene fornire un quadro di riferimento teorico che metta in evidenza le dinamiche alla base di un processo separativo.

Secondo la teoria dell’attaccamento le motivazioni alla base di una relazione disfunzionale predittiva di una separazione si possono identificare principalmente in due ragioni:

  1. La mancanza di una figura di attaccamento affidabile che sia disponibile e capace di fornire un rifugio protettivo ( dove il partner può ricevere supporto e consolazione nei momenti di bisogno).
  2. Il partner non è percepito come una “base sicura” dalla quale “lanciarsi” nell’esplorazione del mondo, delle persone e delle proprie potenzialità. Questo implica un impedimento nella collaborazione con lui o con lei nel mantenere una relazione reciprocamente gratificante.

In virtu’ di questi due principi ne consegue che alla base delle relazioni disfunzionali troviamo spesso risentimenti verso coloro che non hanno soddisfatto i bisogni di amore, cura e supporto.

Questi risentimenti si esprimono attraverso: rabbia, depressione, distacco emotivo, stress che incidono sull’adattamento personale, sulla salute, sul benessere, comportando livelli più bassi di felicità, di soddisfazione per la vita, di autostima, di autoefficacia e di sentimenti di fiducia verso se stessi e il mondo che ci circonda.

D’altro canto è bene sottolineare che più vengono esperiti livelli di infelicità nel rapporto di coppia, più sono alti i livelli di sollievo e il potenziale beneficio che si possono ottenere attraverso la separazione.

E’ facile dedurre come a seconda dei casi, la separazione dia luogo ad una vasta gamma di emozioni anche discordanti fra loro, soprattutto nel momento in cui continui a persistere un legame con l’ex partner dettato dall’affetto o dalla responsabilità verso i figli.

Nella nostra pratica clinica ci siamo trovati spesso a contatto con una moltitudine di emozioni quali: rabbia, disprezzo, nostalgia, rammarico, affetto, desiderio di riconciliazione, colpa, ansia, panico, solitudine e tristezza, ed abbiamo potuto appurare che proprio l’intensità e la varietà dell’interazione di questi stati emotivi provoca nell’individuo confusione, paura e disorientamento.

In questa fase lo psicologo può essere determinante, in quanto svolge un’importante funzione supportiva e di sostegno e in qualità di guida può aiutare la persona ad orientarsi e a far fronte a situazioni molto difficili che spesso coinvolgono anche i figli.

Come possiamo intervenire?

Gli adulti come i bambini necessitano di chiarezza, prevedibilità e coerenza. La sfida per gli ex-coniugi é quella di ridefinire la relazione in modo mutualmente supportivo, riducendo i comportamenti che incidono negativamente sull’adattamento della nuova condizione di vita per se stessi e per la prole.

  • FASE INIZIALE: inquadramento psicodiagnostico della problematica, identificata attraverso colloqui e test che forniscono utili informazioni riguardo la dimensione soggettiva e le modalità espressive della relazione di coppia.
  • Al termine del IV colloquio: definizione condivisa degli obiettivi e strutturazione di un programma per il conseguimento di questi.
  • Inizio del percorso psicologico individuale e/o familiare
  • Inizio del percorso psicologico per i minori

Possibili vantaggi dell’intervento psicologico

Per gli adulti:

  • Trasformazione di un rapporto di coppia in un rapporto di collaborazione reciproca.
  • Ricerca di nuovi “strumenti” che favoriscano coesione, supporto e riduzione dei conflitti nella condivisione della genitorialità.
  • Riduzione dei comportamenti che incidono negativamente sull’adattamento alla nuova situazione di vita dopo la crisi.
  • Riduzione della delusione e animosità per una riorganizzazione proficua e una collaborazione reciproca della coppia.

Per i minori:

  • Coordinamento e mantenimento per una comune responsabilità nei confronti dei figli
  • Relazioni più positive tra ex-coniugi maggiormente funzionali per il benessere dei minori.
  • Riduzione della tossicità dell’ambiente per la salvaguardia del bambino, in quanto può compromettere l’intero sviluppo psico-affettivo.
  • Negoziazione e riorganizzazione del legame nell’interesse e per la tutela dei minori
  • Sostegno, supporto, aiuto ai minori per il superamento del momento di crisi
  • Sostegno, supporto e aiuto al minore per fronteggiare le conseguenze indotte dalla separazione dei genitori.

Perché scegliere il KI Centro specialistico della persona

Nell’ottica di poter garantire il miglior servizio ci avvaliamo della collaborazione di diversi professionisti, fra cui stimati avvocati che possono vantare una comprovata esperienza nel campo ed agiscono nell’ottica della tutela e dell’interesse della persona, dando in primo luogo priorità al benessere del minore.